Home » In primo piano » Tutela degli Animali

Aggiornamenti  Lotta al Randagismo in Calabria

Come abbiamo promesso continua il nostro monitoraggio e controllo sull’evolversi della situazione  e dalla regione Calabria riceviamo comunicazione che il Comitato Tecnico sta lavorando, seppur a nostro modo di vedere non velocemente come dovrebbe  visto la drammatica  situazione in particolare nelle zone rurali.

Abbiamo fatto proposte  concrete e risolutive,  al fine di affrontare  più presto possibile, il dramma del randagismo di cani e gatti, continueremo con il “fiato sul collo” a vigilare affinchè quanto prima venga debellato il fenomeno.

Questa iniziativa e l’unica di questo genere in Italia , ci auguriamo che anche altre regioni seguono l’esempio positivo.

REGIONE CALABRIA 03.11.2022

Finalmente e stata approvato in ottemperanza al Reg. CE 429/2016 e accolto con i decreti 134, 135 e 136, mancano ancora i decreti attuativi, per i quali i legislatori si erano dati il termine di 180gg, ma intanto è stata pubblicata giorni fa la cosiddetta “positive list”, una prima tessera che riguarda le eccezioni ai divieti di detenzione, dell’Unione Europea  e successivamente  i decreti con la lista sullo stop  all’importazione di specie selvatiche esotiche prelevate in natura per fini commerciali. Con un Decreto pubblicato l’11 ottobre 2022 in Gazzetta Ufficiale, infatti, il Ministero della Salute ha stilato la lista degli unici animali selvatici esotici che possono ancora essere prelevati dal loro ambiente naturale al fine della detenzione, della commercializzazione.

Quindi, possiamo dire che conigli, cavie, topi, pappagallini, geki, pesciolini sono, finalmente, animali da compagnia a tutti gli effetti, anche se ancora mancano dei tasselli.

Prossima importante tappa è quella di marzo 2023, scadenza per il neo Ministro dell’Ambiente per aumentare invece il numero delle specie previste dalla cosiddetta ‘lista negativa’ ovvero quelle per le quali, dalle tigri ai coccodrilli, deve essere vietata la riproduzione e la detenzione anche se nate in cattività. Si tratta di altri milioni di animali ogni anno, trattati come morbosi oggetti da collezione.

Raccomandazioni dell’Efsa al momento in attesa un nuovo regolamento  Europeo , per migliorare il benessere degli animali sul trasporto animali vivi

https://www.efsa.europa.eu/it/news/more-space-lower-temperatures-shorter-journeys-efsa-recommendations-improve-animal-welfare

Fonte : Efsa

Rendicontazione attività della Polizia di Stato anni 2018 -2021 sulla Tutela degli Animali e della Flora e Fauna in tutte le province  d’Italia .

Fonte : Polizia di Stato

2022-08-092018-2021KMALTRATTAMENTOANIMALI(MI-123-U-C-3-1-2022-87_3)-(ALLEGATOCONTESTABILE)

 

Ulteriori Buone Notizie dalla Regione Calabria 

Il Consiglio regionale della Calabria sta discutendo il nuovo ddl sul Randagismo, le proposte anticipano il nuovo Codice dei Diritti degli Animali e se approvate porterebbe ai gradini più in Italia la Tutela e Benessere degli Animali in quella regione .

https://www.nelcuore.org/?p=62126

Non illudiamoci però , ce molto da fare e noi continueremo a “pungolare” le istituzioni, a vigilare , monitorare e  controllare con l’aiuto dei cittadini calabresi onesti e “amanti” degli animali , che tutto proceda verso il meglio, ma i contribuenti calabresi devono fare la loro parte, cosa che purtroppo fino ad oggi dobbiamo constatare non molta  sensibilità.

 

Buone Notizie dalla Regione Toscana

A causa degli incendi nelle varie regioni d’Italia , visto le molti morti di animali  in particolare quelli legati alla catena l’anno scorso in Sardegna, al fine  di prevenire tale stragi di essere senzienti ,  dietro nostra sollecitazione inviata il 20.07.2022 al Presidente della Regione Toscana ,  lo stesso ha emanato un’Ordinanza Straordinaria di Divieto di Tenere i Cani alla Catena fino al 30 Settembre 2022 .

Un piccolo passo importante, ma la lotta al divieto totale di tenere i cani alla catena continua su tutto il territorio Italiano, come hanno già fatto solo le regioni, Campania, Lazio e Puglia, la Sicilia incredibilmente ha perso la possibilità di farlo con la nuova legge regionale approvata recentemente.

https://www.nelcuore.org/?p=61590

 

Buone notizie dalla Regione Calabria

Dopo aver sensibilizzato la regione Calabria , i Comuni e le Prefetture, finalmente il responsabile dei servizi sociali a cui va il nostro plauso e RINGRAZIAMENTO,   ha  avviato un tavolo permanente con tutte le Istituzioni ivi compreso il ministero della Sanità,  contro la Piaga del Randagismo .

REGIONE CALABRIIA

Per la Calabria è un ‘opportunità di riscatto positivo, ci auguriamo che possa essere un modello per tutti , ora non ci sono più scuse per i cittadini calabresi, tocca a loro  contribuire positivamente a combattere e pretendere che i Sindaci responsabili civilmente e penalmente, contro la problematica del randagismo  sul proprio territorio,  non possono più fare  finta di nulla.

Adesso l’importante e attivare SUBITO  tutte le iniziative utili per la Tutela degli Animali e il loro Benessere e fare PRESTO,  non ce più Tempo da Perdere .

Naturalmente noi continueremo a VIGILARE e MONITORARE l’evolversi della Situazione affinchè nessuno approfitti e salga sul carro dei ………Fondi Pubblici !

—————————————————————————————————————–

Il Video della Polizia di  Stato Contro l’Abbandono degli Animali 

https://www.lastampa.it/la-zampa/2022/07/02/video/lamicizia_e_una_cosa_seria_il_video_della_polizia_per_giornata_contro_abbandono_dei_cani_e_altri_animali-5429517/

Consigli  a Difesa degli Animali Domestici contro il Caldo

Bollettini Ondate di Calore

https://www.salute.gov.it/portale/caldo/homeCaldo.jsp

https://www.salute.gov.it/imgs/C_17_opuscoliPoster_189_allegato.pdf

https://www.salute.gov.it/portale/news/p3_2_1_1_1.jsp?lingua=italiano&menu=notizie&p=null&id=811

 

Circolare Ministero della Salute per il Benessere dei  Trasporti di Animali nei mesi estivi

https://www.anmvioggi.it/images/trasporti_animali_vivi_alte_temperature.pdf

 

A seguito di numerose  istanze abbiamo deciso di aprire  un nuovo spazio riservato  alla  Tutela degli Animali Domestici e Non, che tra l’altro sono i nostri migliori e fidati amici , anche se purtroppo spesso abbiamo notizie di comportamenti  nei loro confronti da parte dell’uomo di vere e proprie violenze ingiustificate e assurde.

A questo proposito abbiamo chiesto i documenti ai comandi generali delle forze dell’ordine i quali prontamente ci hanno consegnato tutte le informazioni chieste a cui  va il nostro plauso e ringraziamento  in nome e per conto dei nostri amici animali  per la fattiva collaborazione, sulle Ispezione effettuate nei canili in particolare in base alle loro competenze, sia in ambito igienico sanitario e sia dal punto di vista gestione  economico finanziario dal 2015 in poi ,  nell’ambito anche del Controllo Sociale sull’uso dei Soldi Pubblici per portarvi a conoscenza che nonostante sentiamo spesso la presenza  di canili sanitari e rifugi pubblici e privati denominati “lager” invece notiamo che da parte dei Nas dei Carabinieri (controllo igienico sanitario e tutela benessere degli animali ) oltre i Carabinieri Forestali , il Cites , della Guardia di Finanza ( controlli gestione economico finanziario della struttura  ) e della  Guardia Costiera  protezione ambiente marino e pesca marittima   , vi un’attento controllo minuzioso su tutto il territorio nazionale  sconosciuto ai più.

Abbiamo anche  accesso i “fari” e avviato iniziative  in particolare in Sicilia, dove si vedono i primi importanti risultati e cambiamenti in positivo, mentre invece in Calabria qualcosa si muove ma è ancora troppo poco.

In collaborazione con tutti  gli “amanti” degli animali annualmente chiederemo conto agli organi Istituzionali di Controllo e di Repressione sulla loro attività per la Tutela degli Animali contro ogni genere di violenza, in particolare  sappiano chi gestisce i Canili sanitari i rifugi pubblici e privati e  gli allevamenti di ogni genere di animali e pesci,  avranno il ” fiato sul “collo ”   per evitare e prevenire  abusi di ogni genere.

Nel caso in cui si ha timore di segnalare alle forze dell’ordine casi evidenti di maltrattamento nei canili o rifugi  pubblici o privati, inviateci la segnalazione al seguente indirizzo protetto dalla privacy :

associazionevivipiemonte@gmail.com

  • Rendicontazione Ispezioni Nas Carabinieri 2015-2021 Canili Sanitari e Rifugi Pubblici e Privati

ISPEZIONI NAS CARABINIERI

 

Rendicontazione Ispezioni Nas presso gli allevamenti di ogni genere di animali dal 2015 al 2021

 

Fonte : Nas Carabinieri

Per segnalazione ai Carabinieri dei Nas :  Chi siamo , Cosa facciamo, Dove siamo, Come ci attiviamo.

https://www.salute.gov.it/portale/ministro/p4_5_6.jsp?lingua=italiano&menu=organizzazione&label=nas&id=902#:~:text=Istituiti%20il%2015%20ottobre%201962,reati%20contro%20la%20salute%20pubblica.&text=38%20Nuclei%20Carabinieri%20Antisofisticazione%20e,con%20competenza%20regionale%20o%20interprovinciale

Rendicontazione Ispezione Nas sui Servizi  Veterinari a Tutela degli Animali Domestici

https://www.salute.gov.it/portale/news/p3_2_1_2_1.jsp?lingua=italiano&menu=notizie&p=nas&id=2366

  • Rendiconto attività Carabinieri Forestali 2017 -2021  a tutela degli animali e dell’ambiente

CARABINIERI FORESTALI Rendicontazione 2017-21

http://www.carabinieri.it/chi-siamo/oggi/organizzazione/tutela-forestale-ambientale-e-agroalimentare/comando-tutela-forestale

  • Carabinieri per la Tutela Agroalimentare: Cosa fanno, recapiti telefonici, indirizzi email

https://www.politicheagricole.it/flex/cm/pages/ServeBLOB.php/L/IT/IDPagina/4905

  • Segnalazioni ai Carabinieri Forestali Cites , cosa fanno , indirizzi email e telefono in tutta Italia e Rendicontazione Attività 2021

https://www.carabinieri.it/chi-siamo/oggi/organizzazione/tutela-forestale-ambientale-e-agroalimentare/comando-tutela-biodiversita’-e-parchi/raggruppamento-cites

Leggenda     ControlliXAttivita Sett 200 anno 2021     IllAmmXAttivita Sett 200 anno 2021   ReatiXAttivita Sett 200 anno 2021  Provincie Reati 2021 attività 2   Provincie Reati 2021 attività 5  Provincie Reati 2021 attività 6

Provincie Controlli 2021 attività 2 Provincie Controlli 2021 attività 5  Provincie Controlli 2021 attività 6

Provincie Ill.Ammin. 2021 attività 2 Provincie Ill.Ammin. 2021 attività 5 Provincie Ill.Ammin. 2021 attività 6

  • Rendicontazione Ispezioni Guardia di Finanza 2015 -2021 Canili Sanitari e Rifugi Pubblici e Privati 

Ispezioni Guardia di Finanza

Fonte : Comando Generale Guardia di Finanza

Indirizzi e numeri telefonici Comandi Territoriali Nucleo Economico Finanziario

https://www.gdf.gov.it/reparti-del-corpo/urp-sul-territorio

 Ispezioni Guardia di Finanza negli allevamenti di animali dal 2015 al 2021 

Allegato n. 1 determina 32921GDF

ALL. 2 DETERMINA GDF

 

  • Rendicontazione Controlli della Polizia Stradale sul  trasporto degli animali vivi, ivi compreso la tratta ILLEGALE dei cuccioli dei cani proveniente in particolare dall’est europeo,  su tutte le strade e autostrade d’Italia dal 2015 al 2021 con i relativi provvedimenti intrapresi .

RESOCONTO CONTROLLI POLIZIA STRADALE 2015-2021

Fonte : Ministero dell’Interno

 

  • Rendicontazione condanne definitive per i reati contro gli animali  dal 2015 a maggio 2021 dei Tribunali in tutta Italia

Fonte : Ministero della Giustizia

Condanne definitive per i reati penali commessi ai danni degli animali .

 

  • Guardia Costiera : 

https://www.guardiacostiera.gov.it/chi-siamo

https://www.guardiacostiera.gov.it/attivita

https://www.guardiacostiera.gov.it/organizzazione/comandi-territoriali

Rendicontazione Attività 2018-2019 sulla Pesca

GUARDIA COSTIERA dati_controllo_pesca_dal_2018_al_2021

GUARDIA COSTIERA Risultato Aggrergazione cod anno 2021 – Richiesta prot n. 70406 del 23.0 (1)

 

 

  • I.Z.S. – Istituti Zooprofilattici Sperimentali forniscono  prodotti e servizi per difendere la salute del cittadino attraverso la sicurezza degli alimenti e la salute degli animali che li producono.

https://www.salute.gov.it/portale/temi/p2_6.jsp?lingua=italiano&id=760&area=sanitaAnimale&menu=izs

  •  Il CANC – Centro Animali Non Convenzionali, della città Metropolitana di Torino , Il CANC – Centro Animali Non Convenzionali della Città Metropolitana di Torino , è un reparto dedicato agli animali domestici non comuni: uccelli (pappagalli, canarini, galline, anatre…), mammiferi (conigli, furetti, cavie, minipig…), rettili (serpenti, iguane, tartarughe, camaleonti…), anfibi (raganelle, rospi…).

Cosa Fare e soprattutto di non Fare,  in caso di ritrovamento Fauna Selvatica  in Difficoltà –

prontuario di recupero fauna selvatica

Inoltre, nell’ambito del progetto Salviamoli Insiemeopen_in_new della Città Metropolitana di Torino, gestisce tutta la fauna selvatica rinvenuta in stato di difficoltà nel territorio provinciale (oltre 3000 animali/anno).

http://www.cittametropolitana.torino.it/cms/fauna-flora-parchi/fauna-e-flora/salviamoli-insieme/salviamoli-insieme

  • I CRAS (Centri di Recupero Animali Selvatici) sono strutture che si occupano di curare, recuperare e liberare esemplari di fauna selvatica autoctona trovati in stato di difficoltà .

Qui troverete i luoghi dove trovarli .

https://recuperoselvatici.it/elenco.htm

Approvato in Parlamento l’inserimento in Costituzione della Tutela degli Animali oltre che quella dell’Ambiente, ora attendiamo il  nuovo Codice dei Diritti degli  Animali

Comparazione legge Francese da poco approvata e legge Italiana sulla Tutela e Benessere Animale

https://www.greenimpact.it/wp-content/uploads/2021/12/Scheda-informativa-Norma-Protezione-Animali-Francia-PDF.pdf

Rapporto Annuale 2022 Euripses Italia pagina 54

https://eurispes.eu/wp-content/uploads/2022/05/eurispes_sintesi-rapporto-italia-2022-1.pdf

Rapporto annuale  2021 Eurispes Italia sul rapporto con gli animali  da parte degli Italiani a pagina 71 e 72

https://eurispes.eu/wp-content/uploads/2021/05/eurispes_sintesi-rapporto-italia-2021.pdf

Dati Regione per Regione sul Randagismo

https://www.salute.gov.it/portale/caniGatti/dettaglioContenutiCaniGatti.jsp?lingua=italiano&id=280&area=cani&menu=abbandono

Fondi Pubblici per Canili 

Concessione di contributi per 5 milioni di euro, per ciascuno degli anni 2021 e 2022, a favore degli enti locali strutturalmente deficitari, in stato di pre dissesto o dissesto finanziario, proprietari di rifugi per cani randagi le cui strutture non siano conformi alle normative, per il finanziamento di interventi per la messa a norma o per la progettazione e costruzione di nuovi rifugi».

All’interno troverete il tabulato dei comuni che hanno ottenuto il Contributo

https://dait.interno.gov.it/finanza-locale/notizie/comunicato-del-29-novembre-2021

 

Tutte le informazioni necessarie per Conoscere i Nostri Migliori Amici di Vita

https://www.salute.gov.it/portale/caniGatti/archivioOpuscoliCaniGatti.jsp

Cosa fare in caso quando si assiste al  maltrattamento degli  animali ?

In caso di reale e imminente pericolo di vita per l’animale, bisogna  rivolgersi immediatamente alle forze dell’ordine o ai servizi veterinari pubblici:

Carabinieri (anche Forestali): 112   

http://www.carabinieri.it/in-vostro-aiuto/consigli/questioni-di-vita/amici-animali/animali

http://www.carabinieri.it/media—comunicazione/natura/la-rivista/home/tematiche/ambiente/la-tutela-giuridica-degli-animali-da-affezione

Polizia di Stato: 113  

Polizia Locale (competente per territorio)
Dipartimenti Veterinari (competenti per territorio)

COME MI COMPORTO DI FRONTE A UN ACCATTONAGGIO CON ANIMALI ?

In caso di accattonaggio con animali è importante NON offrire soldi a queste persone e meno che mai comprare gli animali che utilizzano, nemmeno se sono cuccioli, perché è esattamente ciò che queste persone vogliono. Infatti, il giorno dopo la stessa persone tornerebbe con un altro animale e non solo lei non avrà risolto niente, ma avrà contribuito a finanziare il racket. Sappiamo che è istintivo cercare di fare qualcosa per migliorare la vita di questi animali, ma l’unico mezzo per contrastare il fenomeno dell’accattonaggio con animali è segnalarlo o telefonando al 112 chiudendo aiuto alle Forze dell’Ordine .

A chi denunciare un maltrattamento di animali?

 Tutti i delitti contro gli animali sono procedibili d’ufficio: ciò significa che chiunque vi assista può segnalare il fatto alle autorità competenti. Chi assiste a un reato commesso contro un animale deve darne immediata notizia alle forze dell’ordine ed è sempre consigliato presentare una denuncia formale.

Si deve pertanto sporgere denuncia presso qualsiasi organo di Polizia Giudiziaria: Carabinieri, Polizia di Stato, Polizia locale, ecc. In pratica, tutte le autorità preposte alla tutela dell’ordine pubblico potranno ricevere la segnalazione.

La denuncia si può presentare anche presso la cancelleria del Procuratore della Repubblica locale di competenza.

Modalità di segnalazione Cani o Gatti vaganti 

La segnalazione di cani vaganti e/o incidentati avvistati sul territorio dove si risiede  va indirizzata alle Forze dell’Ordine, chiamando:

  • Polizia Municipale  del comune
  • Carabinieri tel. 112
  • Polizia tel. 113

che dopo aver acquisito i dati del cittadino che ha ritrovato il cane, attiveranno il servizio responsabile per il recupero dell’animale, che provvederà a trasportare il cane al Canile Sanitario.

Sebbene possa sembrare un’azione corretta, è necessario raccomandare di non recuperare  autonomamente l’animale per portarlo presso il Canile Sanitario.

————————————————————————————————————————————-

Grazie per credere in un sistema alimentare più rispettoso del benessere degli animali.

guida-al-consumo-consapevole

Fonte : Ciwf Italia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.